Azione B.3 – Sviluppo piattaforma web – Posidonia Web Platform (PWP)

Nell’ambito dell’azione B.3, “Electronic systems to support transplanting governance”, la cui finalità è quella di sviluppare e implementare sistemi elettronici di facile utilizzo per supportare la governance dei trapianti, stimolando il flusso di dati e informazioni alle diverse parti interessate, è stata realizzata la Posidonia Web Platform (PWP).

La piattaforma è stata realizzata in un ambiente tecnologico All-in-One per il disegno, configurazione e fruizione di servizi applicativi digitali (web e mobile) mirati alla trasformazione digitale dei processi collaborativi di valutazione di impatto ambientale di opere che interessano le praterie di Posidonia oceanica.

La PWP è stata realizzata sfruttando gli strumenti e le potenzialità della tecnologia eLegere per supportare ed aumentare l’efficienza nella gestione dei flussi operativi dell’intero processo di valutazione ambientale, dalla definizione delle condizioni ambientali, alla verifica della relative ottemperanze. La PWP consente la centralizzazione di dati, documenti ambientali e procedurali. Garantisce qualità, affidabilità e sicurezza nel governo dei dati e dei processi, che coinvolgono i vari stakeholder (Autorità Competente, CTVA, Enti coinvolti, Enti Vigilanti, Proponenti, cittadini) nelle procedure di VIA e di gestione e monitoraggio dei trapianti di Posidonia oceanica.

 

Schema di flusso del processo di VIA in base alla normativa vigente: sono schematizzate le interazioni tra gli attori direttamente coinvolti nei processi decisionali in un modello che traccia i momenti principali dell’iter che porta alla realizzazione dei trapianti di Posidonia oceanica come misura di compensazione

Schema di flusso del processo di VIA in base alla normativa vigente: sono schematizzate le interazioni tra gli attori direttamente coinvolti nei processi decisionali in un modello che traccia i momenti principali dell’iter che porta alla realizzazione dei trapianti di Posidonia oceanica come misura di compensazione. Lo schema è alla base delle regole su cui è stata impostata la PWP.

 

Attraverso strumenti di visualizzazione avanzati e condivisi nella PWP i differenti stakeholder possono controllare in maniera integrata i flussi procedurali, la documentazione, i dati ambientali, nonché i principali parametri e metriche di monitoraggio dei trapianti di P. oceanica effettuati come misure di compensazione.

Pannello grafico riassuntivo dei casi studio nella PWP: sono rappresentati graficamente e sinteticamente i casi studio di VIA con potenziale impatto sulle praterie di P. oceanica o che hanno portato alla realizzazione di trapianti come misura compensativa.

 

I Proponenti dei progetti e delle opere possono consultare ed utilizzare i dati ambientali per gli Studi di Impatto Ambientale, inserire le informazioni dettagliate delle proprie opere/progetti per le istanze di VIA, tracciare l’avanzamento delle istanze di ottemperanza delle condizioni ambientali, come la realizzazione dei trapianti di P. oceanica e i relativi monitoraggi.

Inoltre i Proponenti, possono fornire a loro volta i dati ambientali e contribuire alla loro raccolta e centralizzazione nella PWP, catalogandoli secondo la Direttiva INSPIRE.

I dati ambientali raccolti nella PWP diventano quindi fruibili e riutilizzabili per le attività di ricerca, valutazione e verifica da parte di altri attori, e utilizzabili in fase di studio e pianificazione per altri Proponenti.

Pannello di filtraggio informazioni e visualizzazione dati geografici nella PWP

 

La piattaforma come strumento collaborativo permette alle Autorità Competenti di seguire il tracciamento e la gestione dell’intero flusso amministrativo del processo della VIA. La Commissione Tecnica Valutazione Ambientale può utilizzare un ambiente di lavoro condiviso con gli Enti coinvolti, per la gestione della documentazione sulle valutazioni ambientali che prevedono i trapianti di Posidonia oceanica come misura di compensazione, la redazione dei quadri prescrittivi e la verifica delle ottemperanze con il controllo dei cronoprogrammi.

Pannello di gestione dati, flusso informazioni e documentazione VIA nella PWP

 

Gli Operatori Tecnici ed Esperti Scientifici coinvolti dal Proponente per la realizzazione del trapianto possono pianificare, tracciare e monitorare i trapianti di Posidonia gestendo le informazioni specifiche di trapianto e la documentazione tecnica. Ai fini di monitoraggio del trapianto di Posidonia, gestiscono il piano di campionamento e la raccolta dati del relativo monitoraggio, in base alle tecniche di trapianto adottate. Gestiscono il flusso dati delle singole campagne di monitoraggio, anche raccogliendo sul campo i dati di campionamento grazie a strumenti integrati lato mobile.

 

Tutti gli stakeholder, direttamente e indirettamente coinvolti nei progetti e opere con possibili impatti sulle praterie di Posidonia oceanica, possono accedere alla PWP e seguire in tempo reale la governance dei trapianti. In particolare, attraverso reportistica e dashboard interattive possono essere informati in maniera sintetica e fruibile sugli andamenti dei parametri e delle metriche per la verifica della riuscita dei trapianti.

Pannello grafico di presentazione dell’andamento dei principali parametri di buona riuscita del trapianto. I grafici sono creati automaticamente dalla PWP in base ai dati di monitoraggio periodicamente inseriti nella piattaforma.

 

La predisposizione della PWP all’interoperabiltà con altri sistemi (es. GIS) può contribuire alla gestione dei trapianti, sia come strumento di protezione degli stessi, sia di pianificazione integrata dello spazio marittimo, in conformità con la direttiva Maritime Spatial Planning (MSP – 2014/89/EU)